Ci sono momenti nella vita nei quali perdi la direzione, ti senti confusa/o e spaesata/o?

Capita a molti poiché la vita non è un lungo fiume tranquillo ma un’intensa esperienza da cogliere che ci da l’opportunità di metterci in contatto con le nostre migliori risorse.

Anche a me è successo di essere in difficoltà personali, ora le considero una benedizione poiché mi hanno portato sulla strada simile a quella di un esploratore in continua ricerca a essere migliore.

In particolare la necessità di passare da una condizione attuale a quella desiderata mi ha messo in grado di entrare in contatto con il Coaching prima come esploratore poi, dopo molti anni di formazione, come Coach.

Tante persone prendono contatto con me facendomi domande che potrebbero essere utili anche a te.

Cos’è esattamente il Coaching?

E’ il processo mediante il quale si aiutano le singole persone o i gruppi a raggiungere il massimo livello delle proprie capacità di performance.

Per cosa può essere utile il coaching?

  • generare nuove possibilità
  • fare delle scelte
  • trovare uno scopo in quello che si fa
  • organizzare le aspettative relative a se stessi e agli altri
  • comunicare efficacemente
  • gestire il tempo
  • apprendere dall’esperienza
  • risolvere problemi
  • migliorare i rapporti di lavoro e le relazioni interpersonali
  • gestire gli alti e i bassi
  • trovare un equilibrio tra la vita privata e professionale

Come funziona in pratica il tuo modo di fare coaching?

Per prima cosa mi piace applicare il principio di libertà sia dal mio punto di vista di Coach sia dal tuo di Esploratore, perciò il primo incontro on-line non prevede nessun costo per te e mantiene la possibilità per entrambi di avere elementi per proseguire nel percorso.

Qual è lo Scopo del primo incontro?

Come un taxista fa con il suo passeggero, ti chiederò dove vuoi andare e ti spiegherò direttamente i principi sui quali si basa il lavoro. Alla fine avremo di fronte tre possibili scenari:

  1. non sarai convinto di continuare il viaggio e me lo dirai, così ci saluteremo con un nulla di fatto, senza alcun costo per te;
  2. mi renderò conto di non poterti aiutare (nel caso in cui il problema non attenesse alle mie competenze) o di non volerti aiutare (nel caso in cui il tuo obiettivo sia contrario ai miei principi etici). Anche in questo caso ci saluteremo senza proseguire oltre e senza alcun costo per te.
  3. Decideremo entrambi di affrontare il processo e decideremo l’appuntamento on-line (Whatsapp o altro supporto). Il pagamento avverrà volta per volta prima dell’incontro tramite ……

Il modello che applico si basa anche sul principio della brevità, sintetizzata in questi punti:

  1. massimo 8 incontri per raggiungere l’obiettivo perché non credo in lunghi periodi di confronto che rischiano di compromettere l’efficacia del risultato. Il processo è teso a portarti a un cambiamento concreto attraverso azioni e comportamenti specifici.  
  2. È molto raro che il percorso duri a lungo, normalmente verso il quarto o quinto incontro si raggiunge l’obiettivo desiderato).
  3. Spesso tra un incontro e l’altro ci saranno compiti da eseguire a casa, fanno parte del gioco.

Si raggiunge sempre l’obiettivo da parte dell’esploratore?

I modelli di Coaching ai quali faccio riferimento guidano verso un cambiamento di tipo strutturale riportando a obiettivi molto concreti poiché è dall’azione che derivano i risultati.

Se vuoi vedere impara ad agire

Heinz von Foerster

I risultati POSITIVI sono sempre merito dell’Esploratore cioè derivano da te e dal tuo impegno.

Lo SCOSTAMENTO DAL RISULTATO (a volte capita di non arrivare all’obiettivo) è sempre a causa del Coach che non ha trovato la chiave giusta. Non ti nascondo che può capitare: nel campo delle interazioni umane la certezza del risultato nessuno la può garantire.

Quello che ti prometto è che se non vedrò la possibilità di corrette applicazioni del modello sul tuo caso te lo dirò fin dal nostro primo incontro gratuito, oppure non appena mi dovessi accorgere di ciò, durante gli incontri successivi.

Il valore di ciascun incontro è di 60,00 euro compreso IVA

Perché dovrei scegliere te come Coach?

Sul mercato esistono migliaia di bravissimi coach, escludendo quelli che si atteggiano a guru, e tu per fortuna hai la possibilità di scegliere fra molte opzioni.

Non credo sia corretto pensare in termini di migliore o peggiore. Le sfaccettature della comunicazione tra gli individui sono veramente infinite. Può capitare che un coach abbia risultati incredibili con una persona e molto scarsi con un’altra. Oppure che due coach che applicano modelli simili con la stessa persona siano percepiti in modi molto diversi con risultati altrettanto diversi.

 La domanda più funzionale da farsi è la seguente:

“Sento, percepisco, intuisco che questo percorso è adatto a me in questo momento?”

Se sei arrivato/a fin qui è perché forse hai letto il mio Blog e hai trovato spunti interessanti.

Fatti guidare dall’istinto, come ho scritto sopra: le risorse le hai già!

Prenditi un po’ di tempo in un posto tranquillo, respira, sorridi e decidi.

Qualunque sia la tua decisione hai fatto il primo passo verso il tuo percorso di Coaching.

Ti aspetto.

  • Qualunque sia stata la tua decisione…
  • Qualunque sia la sfida che stai affrontando…
  • Qualunque paesaggio abbia la terra desolata che stai attraversando…

GODITI IL VIAGGIO… poiché se sei arrivata/o fino a qui hai gambe per camminare, bocca per sorridere e polmoni per respirare.

entradentro-blog-telegram